CIIM Logo
Contact us   |   Site Map   |   Home
Confederation of Italian Entrepreneurs Worldwide - North America

Member Login 


Become a Member



Thursday May 3, 2007

Boom economico della Provincia dell'Alberta nel 2006


La Provincia dell’Alberta, protagonista del boom economico nel 2006, ha segnato una crescita del PIL del 6,8%, più del doppio della media nazionale.

E’ quanto è emerso dall’esame della situazione economica negli ultimi 12 mesi, che Statistics Canada ha reso noto lo scorso 12 aprile. Il dato più importante che emerge dal rapporto è l’incredibile e inaspettata capacità di adattamento dimostrata dal Canada di fronte a importanti cambiamenti interni ed internazionali, quali l’incremento dei costi energetici e il crollo del mercato immobiliare negli USA.

L'esempio più eclatante è stato il grosso flusso migratorio interno verso l'Alberta, la Provincia al centro di un boom economico a causa dell'aumento dei prezzi del petrolio. “Questa Provincia – rileva il rapporto - ha dimostrato di essere il punto di riferimento per molte persone; nel corso del 2006 sono giunte 57.105 persone dalle altre Province, il movimento demografico più consistente tra le province canadesi fin dal 1972”. Dallo studio emerge inoltre che il boom economico in Alberta ha favorito la più consistente crescita economica della storia del Canada nel 2006, segnando una crescita del PIL del 6,8 per cento, più del doppio della media nazionale. Al centro di questa crescita vi sono gli sviluppi dei progetti legati alle sabbie bituminose, progetti destinati a continuare anche nel futuro. Negli ultimi anni gli investimenti sono aumentati fino a triplicarsi, raggiungendo i 5 miliardi e 200 milioni di dollari (€ 3,4 miliardi) dopo il vertiginoso aumento dei prezzi della benzina.